/

Luigi Ciotti

luigi ciotti

La crisi che stiamo affrontando non è passeggera. Per superarla, dobbiamo rimettere in discussione convinzioni e prassi radicate nel tempo. C’è bisogno di un approccio nuovo, che ci aiuti a costruire un futuro di speranza. Per le imprese, questo significa mettere la persona al centro del proprio operato, sempre e comunque. E’ una cosa che si può imparare e che può aiutare le aziende a ritrovare lo slancio necessario per stare sul mercato con profitto. Perché  per superare le difficoltà occorre impegnarsi sui temi dei diritti e della giustizia sociale. Oggi, oggi più che mai, c’è bisogno non di ‘imprese etiche’ ma di pensare all’etica come impresa.


Luigi Ciotti
, nato a Pieve di Cadore nel 1945, è presto emigrato a Torino.  E’ fondatore e presidente del Gruppo Abele, che opera da quasi cinquant’anni, ed è presidente di Libera. Presiede inoltre la più recente associazione Certosa 1515, luogo di sosta e pensiero, il cui obiettivo è la promozione di una cultura del sociale, dell’impegno e della responsabilità.

***

Torna alla pagina principale di ASMA.

Iscriviti alla nostra newsletter: